La nostra esclusiva ricetta della Porchetta arrosto parte utilizzando come taglio di carne dal solo ventre del maiale disossato delle costole, a cui aggiungiamo il lombo e il fegato ed una ricca miscela di spezie ed aromi. Ottimo salume cotto, re indiscusso della tradizione norcina italiana la cui origine di questa delizia assoluta si perde nella notte dei tempi, è infatti il salume cotto più antico della storia, tanto che nell’alto Lazio la si fa addirittura risalire all’epoca etrusca. Ad oggi, viene principalmente prodotta in Toscana, Umbria, Lazio e Marche.

 

Ma dove veramente sia nata la ricetta originaria del Troncone Suino Arrosto è una diatriba che va avanti da centinaia di anni, se non addirittura millenni. A contendersi i natali di questa leccornia, due “fazioni”: Ariccia nel Lazio – patria della famosa porchetta di Ariccia – e Norcia in Umbria, nota sin dai tempi dei Romani per l’allevamento dei maiali. Basti pensare che il termine “norcino” deriva proprio da questa cittadina.

Questi due schieramenti hanno elaborato, nel corso dei secoli, due modi diversi di insaporire l’arrosto.

 

Ariccia, l’intera zona dei Castelli Romani, tutta la Toscana e alcune zone del Centro Italia prevedono di drogare l’animale con rami di rosmarino.

 

Norcia con l’Umbria tutta, l’Alto Lazio, le Marche e la Romagna invece aromatizzano l’arrosto con il finocchio selvatico.

Porchetta cotta a legna

Peso
  • Carne di suino con cotenna, sale, pepe, aglio.

    Prodotto nello stabilimento IT 9-2278/L CE. Confezionato da Salumificio Artigianale Gombitelli di Triglia M&T Snc.Gombitelli (LU)

    Da conservare in frigorifero da +2/+4°C

GARAGE BONCI di BONCI GOFFREDO P.IVA  01752110468 Sede operativa: Via Nerino Garbuio 54038 Montignoso (MS)  Sede legale: Via Massa Avenza 22/B Massa (MS) cell. 391 4587322 / 333 1189089

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icona